Malaga: cosa fare, vedere e visitare

01/03/2022 | Categoria:

Il calore della sua gente, della sua arte e la fusione tra la cultura andalusa e sprazzi della presenza araba rendono Malaga una destinazione imprescindibile per tutti i tipi di viaggiatori. Malaga è arte, armonia e ricchezza culturale. È un luogo in cui perdersi e ritrovarsi. È festa e pace. È mare e montagna. Malaga, in definitiva, è unica e solo chi l'ha vissuta può comprenderlo. Seguici e ti mostreremo cosa vedere a Malaga.

Monumenti che devi visitare a Malaga

Impronta vivente del suo passato, Malaga racconta storie. Una passeggiata in città ti dà la sensazione di fare un viaggio con la macchina del tempo. Tutto attorno i ricordi di epoche passate si mescolano con l'affetto e la simpatia dei suoi abitanti e con i colori e sapori della gastronomia locale. La creatività abbonda e si nota in tutti i suoi angoli. Non sorprende che alcuni degli artisti più prestigiosi siano cresciuti nelle sue strade, come Picasso o Antonio Banderas.

La Alcazaba de Malaga

Al-Andalus, ovvero l'epoca della Spagna islamica, ha segnato lo stile architettonico del meridione della Spagna, la sua cultura e le sue forme e le tracce di questa cultura sono ancora visibili in monumenti emblematici come questa fortezza costruita nell'XI secolo. Molti turisti si recano a Malaga soprattutto per il mare e la spiaggia, eppure le mura della Alcazaba portano, chi le percorre, sulla cima del monte Gibralfaro da dove si contempla una delle migliori viste panoramiche di Malaga.

Castello di Gibralfaro

Nei pressi dell'Alcazaba, si erge un altro dei gioielli di Malaga, il Castello de Gibralfaro. Costruito dove a suo tempo era situato un faro, questo castello è un buon punto di osservazione di tutta la baia di Malaga, il porto e il centro storico della città.

Cattedrale di Malaga

La Cattedrale Basilica de la Encarnación è la rappresentazione della fusione tra culture di Malaga ed è molto di più di un semplice monumento tra i più notevoli della città, in quanto la sua importanza la situa tra i monumenti rinascimentali più importanti della Spagna. Costruita tra il 1528 e il 1782, la Cattedrale coniuga una fusione artistica tra vari stili, a partire dal Gotico fino al Rinascimento. Il portale principale in stile barocco e le sue due torri sono le sue caratteristiche più notevoli. Una di esse, la torre sud, è un'opera incompiuta ed è nota con il soprannome di “La Manquita” .

Teatro Romano

Il viaggio nel tempo comporta una sosta obbligatoria nella mitica via “La Alcazabilla” , da dove si notano le tracce del passaggio dei Romani in questa zona. Il Teatro Romano è stato scoperto relativamente di recente, nel 1951, e solo dal 2005 è possibile contemplare queste viste iconiche della città. Chissà quali altri segreti Malaga tiene ancora nascosti!


Cosa fare a Malaga e quando visitarla

Qualsiasi epoca dell'anno è ideale per visitare Malaga: in primavera si possono apprezzare le sue strade piene di fiori, in estate si può fare il bagno nelle sue spiagge, in autunno ci si godono le temperature miti e in inverno si può fuggire dal freddo di altre località. Il periodo della Fiera o i periodi come le feste natalizie o la Settimana Santa sono indubbiamente tra i migliori per visitare Malaga.

La Feria de Málaga è una delle feste più popolari della Spagna. Si celebra in agosto e si estende per tutta la città. La fiera viene celebrata di giorno nel centro della città e la sera richiama i festanti al Real de la Feria, nel Cortijo de Torres.


Cosa vedere nella provincia di Malaga

Certamente la vita urbana di Malaga coinvolge chiunque si lasci trasportare dalla sua atmosfera, ma la sua provincia racchiude tesori che non è giusto che restino inosservati. Dalla Costa del Sol, ottima per la sua bella spiaggia e il pesce fritto, fino ai romantici paesini dell'entroterra, dove si passeggia in stradine imbiancate e itinerari di montagna: Malaga sorprende e affascina.

Il miglior modo di spostarsi da un punto all'altro è con veicolo proprio. Viaggia secondo i tuoi ritmi, dove ti sembra necessario e scopri cosa vedere nella provincia di Malaga e nei luoghi che non puoi perderti. Noleggia la tua automobile a Malaga con Nizacars e lasciati trasportare in luoghi come:

Ronda

Tipica immagine da cartolina della Spagna, Ronda è una delle città più belle del paese. Attraversata dal fiume Tago, mette a disposizione uno dei belvedere più spettacolari della provincia. È particolarmente famosa per il Ponte Nuovo, alto 98 metri, che unisce la parte moderna della città al centro storico.

Nerja

Al limite della provincia di Granada, Nerja è uno dei paesini che più merita di essere visitato nella zona di Malaga. Nerja offre una miscela tra baie naturali, resti archeologici e cultura popolare. Dall'alto della famosa piattaforma conosciuta come Balcone d'Europa, si possono contemplare le scogliere della spiaggia di Maro e le baie dalle acque paradisiache. Questa località conserva un ricordo molto speciale per tutta una generazione di spagnoli, dato che qui venne girata una famosa serie intitolata Verano Azul (lett. Estate blu), alla quale è stato dedicato un parco e di cui si conserva la famosa barca di uno dei personaggi chiamato Chanquete. Un po' appartata dal paese c'è la Grotta di Nerja, in cui pende la stalattite più grande del mondo.

Frigiliana

Questo paesino da fiaba è situato nel pieno delle montagne di Almijara, vicinissimo a Nerja. Frigiliana è un paesino disteso su di un altipiano. È bello passeggiare nelle sue stradine bianche, decorate con vasi di fiori e ornamenti blu. È una festa per la vista, con le sue stradine più tipiche della zona di Malaga e dove qualsiasi angolo può essere un ottimo set fotografico. Non sorprende, dato che i suoi portoni, le viste sul mare e le sue scale lo convertono in uno dei paesini più belli della Spagna.

 

Archivio